Aggiornato: 11 de marzo, de 2018

Hanno Creduto in me – Gabriele Mantovani

Sono stato praticamente cresciuto in chiesa. A 4 anni ho perso il mio padre, piccolo e inconsapevole della gravità della situazione, mia madre mi ha sempre sostenuto, nonostante fosse un bambino con un comportamento difficile. Quando sono diventato maggiorenne, nonostante fosse cresciuto ascoltando la Parola di Dio, non la accettavo, e molto meno non la mettevo in pratica.

Sentivo nel mio interiore un vuoto immenso, ero pieno di dubbi e preferivo chiudermi in me stesso. Oltre al fatto di essere timido, volevo essere felice nella mia vita sentimentale, ma non trovavo mai la persona giusta.

Finché ho deciso di consegnarmi completamente a Dio, ho lasciato la mia volontà in ultimo piano, e ho rinunciato ai miei piaceri carnali, e Dio mi ha onorato. Essere figlio di Dio è tutt’altro che avere una religione, anche se sono giovane, dal momento che ho messo Lui al primo posto nella mia vita, Lui mi ha dato tutto quello che desideravo, iniziando dalla Sua Presenza meravigliosa, che ha neutralizzato il vuoto che sentivo e ha tolto da dentro di me tutti i sentimenti negativi. E come se non bastasse mi ha dato come regalo la mia bellissima moglie, la quale è il pezzo che mancava per essere felice in amore.

Questa è la Sua Testimonianza di vita: Thalia

Insieme a lei abbiamo deciso di sognare i Sogni del nostro Dio, e così come noi eravamo persi in questo mondo, e la Forza Giovane che ha creduto in noi ci ha dato forza per superare i nostri problemi, anche noi vogliamo essere strumenti nelle mani dell’Autore della vita, per aiutare altri giovani che soffrono, con problemi simili o peggiori dei nostri, portando la vita che abbiamo ricevuto. Questo mondo non ha nulla da offrire, poiché in questa vita solo il più “forte fa la differenza”, ma con Dio il più debole, il più disprezzato, il più inutile agli occhi di questa società, è il più grande ai Suoi occhi! E Lui usa queste persone per fare cose grandi tramite la testimonianza delle loro vite! Questo è biblico:

“Ma Dio ha scelto le cose stolte del mondo per svergognare le savie; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose spregevoli e le cose che non sono per ridurre al niente quelle che sono, affinché nessuna carne si glori alla sua presenza.”

Noi abbiamo vissuto questo versetto nelle nostre vite, nonostante la nostra giovane età Dio ha creduto in noi, e ha consacrato il nostro ministero, come pastore, è meraviglioso ricevere questa benedizione, non per il fatto di avere una posizione, ma bensì, perché il Proprio Dio ha visto in noi ciò che il mondo non è in grado di vedere, Dio ha creduto in noi, e ci ha scelto per la Sua Gloria!

Giovane, forse tu noi hai il desiderio di essere un pastore, ma qualunque sia il tuo sogno, sia di essere un imprenditore di successo, essere felice in amore, ricevere pace, ecc., Dio può darti questo è molto di più, poiché Lui è Padrone di tutto!

Non limitarti a vedere la situazione difficile in cui forse ti trovi, esci dal tuo mondo e prendi la decisione di essere realmente felice, perché solo Lui può togliere il vuoto che esiste dentro di te.

-Gabriele Mantovani

Deixe um comentário

Effettua l'accesso tramite queste reti sociali:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#193 Commenti