Aggiornato: 26 de dicembre, de 2017

Gemelli spendono 16 mila euro per diventare Brad Pitt

Questo è stato il costo di tutte le chirurgie plastiche realizzate dai gemelli Matt e Mark Schlepp per assomigliarsi con l’attore Brad Pitt. Decini di processi estetici già sono stati realizzati, ma loro ancora non si vedono uguali al famoso.

La trasformazione è accaduta nel programma di tv “I Want A Famous Face” (“Io voglio un viso famoso”, nella traduzione libera), che è stato trasmesso nel 2005. In uno degli episodi, Matt e Mark hanno supplicato al reality show al fine di trasformarli in copie dell’attore, poiché erano estremamente infelici con la loro apparenza. I gemelli hanno realizzato chirurgie plastiche al naso, ai zigomi, alle mandibole e al mento, oltre al fatto di impiantare porcellana nei denti.

Sono stati tante operazioni che, per un po’ di tempo, loro non riuscivano ad ingerire alimenti.

“Mi sento in cima al mondo per aver passato per questi pochi cambiamenti estetici che ho realizzato”, Ha raccontato Mike nell’intervista recente al giornale britannico Daily Mail, “È stato buono attraversare queste chirurgie adesso, alla fine dei conti tu noi vuoi passare tutta la vita sentendoti depresso a causa della tua apparenza”.

Essere depresso con la propria apparenza, tuttavia, non è esclusività di Matt e Mark. Di fatto, molte persone si sentono ogni giorno più tristi con il proprio corpo, essendo che questo sentimento è specialmente spinto dai media.

Secondo spiega la collaboratrice del Blog di Cristiane Cardoso, Sandra Lima, l’industria estetica usa dei film, telenovele e pubblicità per fare in modo che le persone siano insoddisfatte con sé stesse e vogliano fare uso del loro prodotti:

“Dicono che sei fuori dalla moda, che tizia è più bella di te, che i tuoi capelli sono strani, che il tuo corpo non è quello ideale, che il tuo talento non è sufficiente, che la tua opinione non è importante, che il tuo modo di essere è strano… All’improvviso hai iniziato a notare che sei completamente inadeguata, senza senso, fuori dagli standard del mondo.”

Ed è stato ciò che è successo con Matt e Mark. Loro hanno iniziato a credere che, con l’apparenza che avevano, sarebbe impossibile essere felici. Era necessario essere uguali a Brad Pitt, “Figura” che Hollywood vende come uomo di successo e felice in tutte le aree della vita, anche se quello non è vero.

La società forza le persone a credere che determinato lo standard estetico porta felicità alla persona comune “ha paura di essere chi è realmente, non riesce ad esprimersi, non gli piace avvicinarsi alle persone, nasconde la sua opinione per sé stessa poiché ha paura di essere messa in imbarazzo.”

Per risolvere questo problema, spendono fortune in processi estetici e, anche così, non restano sodisfatti.

Tuttavia, questa insoddisfazione non è sorprendente. Alla fine dei conti, nessuno sarà mai identico all’altro. E, anche se questo fosse possibile, non è il fisico che combatterà la insoddisfazione interiore delle persone.

Cercare di essere un’altra persone è malattia che la Scienza tratta come psicologia e chiama di “dismorfismo”, un frastorno legato alla propria immagine che impedisce alla persona di sentirsi soddisfatta con il proprio corpo. Per risolvere questo problema, c’è bisogno più che i farmaci o terapie psichiatriche: è necessario riempire il vuoto interiore con Dio.

Chi ha in sé la fede del Creatore percepisce, quanto è speciale e non si consegna alla pressione della società alla ricerca di un corpo dentro dei certi standard estetici. Se ti senti come Matt e Mark Schlepp è necessario una soluzione per il tuo problema.

Deixe um comentário

Effettua l'accesso tramite queste reti sociali:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *